LIVE
 
SAGI REI
Torna indietro
Sagi Reitan, in arte Sagi Rei, nasce a Tel Aviv il 24 novembre 1972. Coinvolto sin dall’infanzia nelle molteplici suggestioni musicali della sua terra, esprime una grande sensibilità artistica ed è sua madre Nili, anch’essa musicista, ad intuire per prima questo suo talento. Voce e chitarra sono i suoi strumenti, sempre più plasmati dalla scoperta della black music e del soul targato Motown, generi che segneranno in maniera indelebile la sua formazione musicale (tra i suoi riferimenti di sempre: Marvin Gaye, Stevie Wonder e Michael Jackson). Nei primi anni Novanta di stabilisce a Bergamo per intraprendere gli studi in Medicina presso l'Università di Brescia. La voglia di musica in lui comincia però a farsi strada, entra a fare parte di un coro gospel a Milano, occasione che lo porterà a girare tutta l’Italia. Comincia poi ad esibirsi con piccole formazioni in vari locali, interpretando brani celebri. Proprio in queste performances, cominciano ad essere riconoscibili gli elementi soul ed etnico-acustici della sua straordinaria e versatile vocalità che andranno progressivamente a caratterizzare il personalissimo stile di Sagi, conferendogli una credibilità come cantante solista. Non tarda ad essere notato dal produttore Cristian Piccinelli, che lo rende protagonista di alcuni suoi progetti e lo introduce nel mondo della dance, presentandolo a DJ/Produttori come Mario Fargetta (per il quale Sagi interpreta “People On The Beat”) e a discografici come Mauro Marcolin e Diego Abaribi. Proprio dall’incontro di quest’ultimo con Max Moroldo nasce un’idea, affidare a Sagi la rilettura in chiave acustica di alcuni tra i più noti successi dance degli anni Novanta. L’idea porta alla realizzazione di una raccolta, intitolata “Emotional Songs”, pubblicata nel 2005, che immediatamente conquista un vasto pubblico di fan e ammiratori. Questo grande successo viene replicato due anni dopo con “Emotional Songs Part 2” che conserva il concept del primo album, ampliandolo però con sonorità più varie che includono il pianoforte. A cinque anni di distanza dall’uscita, “Emotional Songs” è stato pubblicato in più di 15 nazioni tra cui Stati Uniti, Canada, Germania e Spagna, rientrando tra i 100 album più venduti in Italia anche grazie alla neo-notorietà del singolo “L'Amour Toujours (I'll Fly With You)” scelto nel 2009 come accompagnamento musicale dello spot pubblicitario per il brand “Intimissimi” ed entrato nella classifica dei singoli più scaricati in Italia. Nel 2006 la voce di Sagi scandisce le note della hit “Shining Star”, produzione di Get Far (alias Mario Fargetta), brano tra i più ballati nelle discoteche di tutto il mondo. Nell'estate 2007 viene realizzato un ulteriore remix di “Shining Star” che ne rinnova il successo e nella primavera del 2008 Sagi è ancora performer per Fargetta nel singolo “All I Need”, altro grande successo. Dopo una pausa di riflessione in seguito alla grande popolarità ottenuta, Sagi sceglie di dedicarsi ad un nuovo progetto, che lo vede impegnato in studio di registrazione per rendere un personale omaggio ad un’ icona della musica internazionale, Michael Jackson. Nel giugno 2010, ad un anno esatto dalla scomparsa, l’omaggio del cantante israeliano prende voce con “Sagi sings Michael Jackson” (Universal), reinterpretazione di alcuni tra i più significativi brani dell’indiscusso e compianto “Re del Pop”. Il progetto, realizzato con il produttore ed arrangiatore Enrico Caruso, conosciuto nel periodo “gospel” di Sagi, intende decostruire le canzoni a partire dagli arrangiamenti che le hanno rese note e restituirne emozionanti ritratti che esaltino testo e melodia. Sagi si conferma così come uno degli interpreti d’autore più intensi degli ultimi anni. La prima traccia scelta come singolo è una “Billie Jean” dal cuore pulsante, il cui battito è scandito da una commistione di blues “nero” e di ritmi caraibici.
SAGI REI
TWITTER
Apri
VIDEOS
Apri
SHARE THIS