LIVE
 
SERGIO VASTANO
Torna indietro
Sergio Vastano nasce a Roma il 20 dicembre del 1952. Il grande pubblico televisivo ha conosciuto Vastano come cabarettista: incontra Re Mida-Antonio Ricci nel 1985, che lo fa entrare nel cast di "Drive in", considerato uno dei programmi rivoluzionari della comicità televisiva. Di Sergio Vastano si ricordano personaggi come il bocconiano calabrese, il top manager, l'impresario cialtrone... Sempre per volontà di Ricci lavora per "Striscia la notizia", prima come inviato speciale, indossando i panni di Gianfranco Funari, di Lech Walesa e di Boris Eltsin, quindi diviene conduttore della trasmissione e colleziona più di trecento presenze insieme a Teo Teocoli, Gino Bartali e Maurizio Ferrini. Sempre in tv figura nel cast di altri programmi come "Paperissima", "Il gioco dei nove", "I Cervelloni" e "Festivalbar". E "Festivalbar" non è l'unica kermesse musicale alla quale partecipa: si fa notare pure sul palco del festival musicale per eccellenza, e cioè quello di Sanremo nel 1988, con il gruppo Figli di Bubba, formato da illustri musicisti e cantanti tra cui anche Mauro Pagani, Franz Di Cioccio e Gianfranco Manfredi. La band prese il nome da Giorgio Bubba, giornalista televisivo sportivo noto per le sue cronache da Genova all'interno della trasmissione "90° Minuto". Il brano che interpretarono era una canzone comico-demenziale era intitolata Nella valle dei Timbales. Dopo il Festival pubblicarono anche un album intitolato Essi. Ma Sergio Vastano è attore di teatro e di cinema. In teatro lavora in diverse compagnie, tra le quali quelle di Lucia Poli, e di Giancarlo Zanetti e Andrea Giordana. Al cinema recita in commedie all'italiana, come "Al bar dello sport" di Massaro, "Yuppies" e "Le finte bionde" dei fratelli Vanzina, "Night Club" di Sergio Corbucci... Ha scritto, insieme a Enzo Braschi - collega cabarettista ed esperto di cultura pellerossa -, il libro "M'è preso un accipicchia" - Baldini e Castoldi.
SERGIO VASTANO
VIDEOS
Apri
SHARE THIS