ALEX GAUDINO
on l’uscita del suo primo album "My Destination", Alex Gaudino è diventato uno dei dj più chiacchierati a
livello mondiale: dopo il successo internazionale delle hit "Destination Calabria" e "Watch Out", questa è la
prima vera testimonianza sulla "lunga distanza" di Alex, una collezione di remix, brani inediti e classici del
suo repertorio che ha già avuto numerose licenze worldwide.Definito “uno dei produttori più prolifici
dell’Italia" da sua maestà Pete Tong di BBC Radio One, Alex è arrivato a forgiare un persona lissimo suono,
imitato ed apprezzato, con cui sta contribuendo a ridefinire i canoni della musica house.
Grazie alle sue produzioni e ad un touring incessante, Gaudino ha introdotto un'eleganza sapiente e mai
banale nell'estetica delle superstar dj: non deve stupire allora che fra il pubblico del Nostro si ritrovi tanto il
jet set della moda, quanto le star del cinema o un Roman Abramovich qualsiasi - patron del Chelsea -sorpreso a sorseggiare champagne a Montecarlo durante un set di Alex.
Portavoce prinicipale della musica dance italiana, è facile capire il perché gli esperti dicano che la musica di
Alex Gaudino riflette quanto c’è di fresco e vivo nella musica house di oggi: melodie, ritmi accattivanti,
provocazioni glam e sensualità, in poche parole, una miscela irresistibile!
Ovviamente, i suoi remix sono sempre più richiesti: dopo i rework per Robbie Rivera "Aye, Aye, Aye", Gadjo
"It’s Alright", The Feeling "Turn it Up" e Wiley "Summertime", più recentemente sono entrati nella cura
Gaudino anche Simply Red “Money’s Too Tight to Mention”, Benny Benassi feat. Iggy Pop "Electro Sixteen"
e Armin Van Buuren “Never Say Never”, votata "Best New Track" sul radio show dello stesso Armin.
Gli ultimi anni sono stati all'insegna dell'eccellenza: se da una parte “Watch Out” è entrato nel Top 20 in UK
e ha dominato l’airplay delle radio principali europee (diventando uno dei brani più suonati in Inghilterra),
con il singolo “I’m a DJ” e lo strepitoso rifacimento di “I Love Rock’n’Roll” uscito sulla label d i Bob Sinclar, si
è definitivamente conquistato il pianeta.
Quest'ultimo lavoro, peraltro, grazie alla formula "catchy" e al lavoro dell'etichetta Yellow, in Francia è
diventato una vera e propria hit pop, con grande successo di classifica e radiofonico.
Se l'estate 2009 è stata contraddistinta dalla club hit "Take Me Down", realizzata con Steve Edwards, i
prossimi passi non sono da meno: in uscita la collaborazione con il famoso dj russo Dj Smash “Moscow
Never Sleeps” (il video piccante è in classifica su MTV Russia!) e remix per "Peace Song" di Bob Sinclar e
"Escape Me" di Tiesto, già in classifica UK e supportato dallo stesso dj olandese. Il suo remix di "Calle Ocho -I know you want me" è stato il miglior emix in assoluto dela megahit di di Pitbull e A lex nel frattempo ha
tenuto un piede nella scarpa più "club-orented" remixando "We are" di Dirty South.
In parallelo, un touring estenuante che ha esportato il suono "Made In Gaudino" in ogni dove: Brasile,
Canada, USA, Cina e le grandi capitali del ballo, fra cui Londra, Ibiza, Parigi, Los Angeles, Vancouver, Miami,
solo per citarne alcune.
La colonna sonora delle vacanze estive 2010 è indubbiamente “I’m In Love (I Wanna Do It)” di Alex
Gaudino. Trasmessa da Scott Mills su Radio 1 Floorfillers, da Pete Tong e Judge Jules (A List Su BBC Radio1),
ha avuto l’appoggio dei principali specialisti di Kiss and Galaxy. Attualmente mostra tutte le caratteristiche
per essere una hit mondiale. La superstar italiana è uno dei più grandi della dance e per questp uno dei più
richiesti Dj/ produttori del momento. Frequenta il jet-set europeo ed ha recentemente suonato a
Montecarlo dove il pubblico faceva il bagno in secchi di champagne. Noto come il portavoce principale della
house italiana, Alex Gaudino rappresenta tutto ciò che è fresco e vibrante nella musica house del momento,
mischiato a un tocco estetico di sapiente eleganza da DJ superstar. I suoi successi hanno scalato le
classifiche di tutta Europa e la richiesta per la sua professionalità è cresciuta in maniera spaziale. Suoi
recenti remix sono ‘Never Say Never’ di Armin van Buuren, Peace Song’ di Bob Sinclar, ‘Escape Me’ di Tiesto
e “Spaceship” di Benny Benassi. In questo momento sta letteralmente spopolando nelle discoteche di Ibiza
e nel Mediterraneo e sembra proprio che ‘I’m In Love (I Wanna Do It)’ lo riporterà in cima alle classifiche di
settembre, provando che gli italiani davvero lo fanno meglio. Il singolo sarà presto seguito da un albun
stellare che porterà sicuramente Alex Gaudino a diventare uno dei produttori leader della dance-pop
mondiale. Nella release di ‘I’m In Love (I Wanna Do It)’ sono inclusi i remix di Jupiter Ace, Kurd Maverick,
Wideboys, Robbie Rivera, Get Far & Paolo Sandrini E Alex Guesta