VALERIA MARINI
Nasce a Roma il 14 maggio 1967, ma in seguito alla separazione dei genitori, si trasferisce a Cagliari con la madre e la sorella per diversi anni dove studia al liceo classico conseguendo così il diploma. Trasferitasi nuovamente a Roma, comincia ad affacciarsi nel mondo dello spettacolo facendo per alcuni anni la modella. Inizia la carriera in televisione con la compagnia del Bagaglino.
Ha esordito in teatro nel 1991 recitando in una commedia di Neil Simon "I ragazzi irresistibili" con Mario Scaccia. Approdata in TV con "Luna di miele" nel 1992, trasmissione condotta da Gabriella Carlucci, viene notata da Pier Francesco Pingitore, che nel 1993 ne fa la vedette del Bagaglino nel varietà "Saluti e baci" in onda il sabato sera in prima serata su Rai Uno, in sostituzione di Pamela Prati.
Nello stesso anno conduce con Gerry Scotti il varietà "La grande sfida" su Canale 5, mentre nel 1994 è la volta dello show "Bucce di banana" sempre col Bagaglino. Con il Bagaglino è primadonna anche nei varietà "Champagne" del 1995 e "Rose rosse" del 1996, (gli show del Bagaglino nei quali Valeria è stata primadonna, sono stati tutti di grande successo e hanno toccato e superato il tetto dei 10 milioni di telespettatori).
Nel 1992 recita nel film "Gole ruggenti" diretto da Pingitore e nel 1993 in "Abbronzatissimi 2 - un anno dopo" di Bruno Gaburro.
Nel 1994 ha condotto su Rai Uno, insieme ad Alba Parietti, "Serata Mondiale", trasmissione sui Mondiali di calcio di quell'anno, (altro programma che registra ascolti record). Nello stesso anno è stata scelta come madrina della finale nazionale di "Una Ragazza per il Cinema", organizzata da Ruggero Pegna per il patron Tonino Galli.
Dal 1994 fino al 1996, diventa la testimonial della IP in una serie di fortunati spot pubblicitari e posa per due calendari, negli anni 1995 e 1996 (in quest'ultimo viene fotografata da Helmut Newton e raggiunge la tiratura record di 3 milioni copie ed è la prima donna italiana a realizzarne uno). Posa per altri due calendari nel 2000 dov'è fotografata da David Lachapelle e nel 2005 per il mensile Maxim.
Nel 1995 è primadonna del varietà "Champagne" ed esordisce nella fiction televisiva interpretando il ruolo dello "Spirito della Fonte dei Sogni" nel film tv di Canale 5 "Sorellina e il principe del sogno" diretto da Lamberto Bava e interpretato, tra gli altri, da Christopher Lee.
Sempre nel 1995 viene scelta per doppiare nella versione italiana un simpatico e ammiccante personaggio nella serie animata I Simpson. Negli Stati Uniti lo stesso personaggio viene doppiato dall'attrice Michelle Pfeiffer.
Nel 1996 è ancora la show-girl di punta del Bagaglino in "Rose rosse" e viene scelta dal regista spagnolo Bigas Luna come protagonista del film erotico "Bambola" che la fa conoscere anche al pubblico spagnolo e recita nella commedia teatrale "Nata ieri" diretta dal regista Giuseppe Patroni Griffi.
Nel 1997 presenta con Mike Bongiorno e Piero Chiambretti la 47esima edizione del Festival di Sanremo. Nello stesso anno torna ad essere la primadonna del Bagaglino in una puntata speciale di "Viva le italiane" che le rende omaggio.
Sempre nel 1997 conduce, in diretta da Cannes su Rai Due con Fabrizio Frizzi lo show "Tutti in una notte".
Nel 1998 viene scelta da Alberto Sordi a recitare con lui nel film Incontri proibiti per la regia dello stesso Sordi.
Sempre nel 1998 è tra i protagonisti del serial di Rai Due Pepe Carvalho che va in onda in Italia, Francia e Spagna e della fiction di Canale 5 "Il settimo papiro" nella quale recita accanto a Roy Scheider.
Nello stesso anno è la guest-star della prima puntata del programma di Sabina Guzzanti "La posta del cuore" che va in onda su Rai Due.
Nel 1999 conduce con Pippo Baudo il varietà "La canzone del secolo" su Canale 5.
Sempre nel 1999 affianca Daniele Piombi nella conduzione del "Premio Barocco" in onda su Rai Uno.
Per accompagnare il cenone degli italiani nella sera in cui si entra nel fatidico anno 2000, la Rai la sceglie per presentare su Rai Uno con Gigi Proietti il varietà "Millennium, la notte del 2000".
Nel 2000 e nel 2001 ha girato due film in Spagna dove ha acquisito una buona popolarità: "Corazón de bombón" diretto da Álvaro Saenz de Heredia e "Buñuel y la mesa del Rey Salomón" per la regia di Carlos Saura.
Nel 2000 ritorna in teatro come protagonista della commedia "All'Angelo Azzurro" diretta e interpretata da Giorgio Albertazzi.
Sempre nel 2000 è la musa ispiratrice di un'onirica Madonna del Web: "Marinlyn" (ovvero Valeria come la Monroe), un ritratto in acrilico blu roccorman eseguito da Norman Zoia, poeta e artista interdisciplinare.
Nel 2002 è protagonista della fiction "La palestra" per la regia di Pingitore con il quale ritorna a lavorare come primadonna nei varietà "Miconsenta" del 2003 e "Barbecue" del 2004, tutti in onda su Canale 5.
Nel 2003 presenta su Rai Due col comico Max Pisu lo show "Bravo grazie".
Nel 2004 ha interpretato il film In questo mondo di ladri accanto, tra gli altri, a Ricky Tognazzi e Leo Gullotta per la regia di Carlo Vanzina.
Nel 2005 è stata testimonial della Videofonia 3 in diversi spot con Claudio Amendola dei quali è diventata celebre la frase pronunciata da lei: "videochiamami".
Nel 2005 ha creato anche una sua linea di intimo "Seduzioni" e una di prêt-à-porter "Seduzioni Diamonds", che presenta annualmente sulle passerelle dell' alta moda di Milano per arrivare poi anche a Los Angeles e hanno ottenuto un grande successo. Il successo favorevole di vendite l'ha portata ad aprire anche alcune boutique monomarca a Porto Cervo e a Roma.
Nel 2005 ha condotto con Michele Cucuzza in diretta su Rai Uno il galà "La Kore - Oscar della moda", lo ripresenta anche l' anno successivo, questa volta con Luisa Corna.
Nel 2006 partecipa come show-girl alla prima puntata del varietà Suonare Stella condotto da Tosca D'Aquino in onda su Rai Due e conduce su Rai Uno, col giornalista Massimo Caputi, lo spettacolo di musica e solidarietà "Con tutto il cuore".
Nello stesso anno sfila, indossando un abito stile sirena color acquamarina, alla grande parata per le Olimpiadi invernali di Torino come creatura felliniana.
Sempre nel 2006 è stata una dei concorrenti di Reality Circus presentato da Barbara D'Urso e nel 2007 ha condotto con Amendola e Cristina Chiabotto il varietà Scherzi a parte.
Nel 2007 diviene la testimonial di Puntoshop in una serie di campagne pubblicitarie nelle quali viene trasformata in un simpatico e divertente cartoon stile Jessica Rabbit.
Nel 2008, oltre a proseguire anche l'attività di stilista, partecipa, come giurata, al nuovo show di Rai Uno "Uomo e Gentiluomo" condotto da Milly Carlucci. Nello stesso anno è la protagonista dello spot della Lambretta Pato della quale è diventata testimonial e compare nel video di "It's Ok", canzone del gruppo musicale sammarinese Miodio.
Nel luglio 2008 è uscito il suo libro autobiografico "Lezioni intime" nel quale descrive particolari piccanti e non solo, della sua vita, privata e artistica.
Il 29 settembre 2008 diventa naufraga dell'Isola dei famosi, tuffandosi in Honduras a reality già iniziato. Ma Valeria non è una concorrente in gara: sbarca sull'isola solo per una scommessa personale con Simona Ventura.
Sempre nel 2008 è tra i protagonisti della fiction di Canale 5 "Piper 2" diretta da Francesco Vicario.
Nel 2009 esce la docu-fiction “Essere Valeria” le telecamere seguono le sue giornate con i consigli di seduzioni
Nel 2009/2010 partecipa a Domenica In, rai uno, con Pippo Baudo, dove nel suo salotto intervista varie Celebrities.
Nel 2010 partecipa in qualità di inviata speciale alla trasmissione i Raccomandati, in diretta su Rai Uno.
Anche nel 2011 partecipa in qualità di inviata speciale alla trasmissione i Raccomandati, in diretta su Rai Uno.
Nel 2012 partecipa in qualità di concorrente alla nona edizione dell’Isola dei Famosi, in diretta dall’Honduras, su Rai Due.
Concorrente ufficiale del Gf Vip 2020